Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Le Terme dell’isola d’Ischia

L’isola d’Ischia, di origine interamente vulcanica è la più grande delle isole del golfo di Napoli e grazie a tale caratteristica è ricca di acqua termale contenente zolfo, iodio, cloro, ferro, elementi potassici e microelementi di sostanze attive.

Sono un rimedio curativo per numerose patologie come ad esempio artrosi, reumatismi, dermatiti e malattie dell’apparato respiratorio. Possono sprigionare i loro effetti terapeutici attraverso i bagni, l’inalazione o irrigazione e le docce .

Un patrimonio idrotermale tra i più antichi del mondo con fumarole, fanghi e sorgenti, sparse nei circa 47 kmq del territorio isolano.

I primi a sfruttare le fonti d’acqua termale, con poteri salutari o addirittura taumaturgici, furono i Romani. Questi realizzarono vere e propri stabilimenti termali pubblici grazie alle sorgenti dell’Isola.

Furono numerosi visitatori più o meno illustri, antichi e moderni, che si recarono a Ischia  attratti dalla fama dell’isola, come Alphonse De Lamartine giunse ad Ischia e se ne innamorò. E’ certo che De Lamartine, prima di trasferirsi ad Ischia  con la famiglia, vi dimorò per qualche tempo da solo per curarsi il fegato con l’aiuto delle acque termali. Il poeta scelse Casamicciola come luogo del suo soggiorno dove, presso la sorgente dell’Occhio, che egli giudicava come <la più leggera di tutte le acque minerali del mondo>, curò i suoi acciacchi negli anni 1820 e 1844.

Altro personaggio molto importante per lo sviluppo del turismo termale fu il medico milanese P. Malcovati. Il medico intuisce la bontà terapeutica delle acque di Ischia e investe i suoi risparmi nell’azienda “Pithecusa” il cui obiettivo è la “valorizzazione delle terme Regina Isabella”.

Il clima e la straordinaria varietà della vegetazione isolana, completano i benefici delle cure. Sotto tali aspetti l’isola  si presenta in condizioni privilegiate, potendo unire ai benefici effetti delle sue acque termali una ricchezza di attrattive, naturali e ricettive. Stazione termale, idrotermale, industrialmente organizzata, sito di soggiorno climatico e di villeggiatura che rende Ischia luogo ideale per le vacanze.

In ogni comune si identifica una stazione termale di cura e soggiorno legate alla ospitalità nel segno del benessere. Lungo la costa dell’isola sono stati realizzati splendidi parchi e giardini balneo-termali, vere e proprie oasi naturalistiche.

Giardini Eden (Ischia)

Piccolo parco termale con splendida posizione, dislocato tra le rocce e gli scogli in riva al mare con una magnifica vista sul Castello Aragonese, Capri, Procida e tutto il Golfo di Napoli. Si trova nella baia di Cartaromana presso gli scogli di “St’Anna”.

Parco termale Castiglione (Casamicciola Terme)

Il Parco termale Castiglione si trova a Casamicciola Terme in un una incantevole conca naturale ricchissima di verde arroccato verso il mare.
Le aiuole fiorite ed i pini di alto fusto che circondano il parco termale, creano un’ideale atmosfera di tranquillità. Lo stabilimento è composto da 10 grandi piscine, 8 delle quali con una temperatura dell’acqua dai 30 ai 40 gradi.

Negombo (Lacco Ameno)

Il Parco termale Negombo si trova a Lacco Ameno, nella baia di San Montano la più suggestiva dell’isola. Questa insenatura simile ad un’ostrica, ha una sabbia finissima e fondali molto bassi. Il parco, pensato dal duca Camerini alla fine degli anni ’40 si caratterizza per la enorme varietà di piante tropicali presenti che fanno da contorno alle piscine ed alle attrezzature termali.

Poseidon (Forio)

Il Parco termale dei Giardini Poseidon il più grande parco termale dell’isola d’Ischia. Più di 20 piscine affacciate sulla splendida Baia di Citara nel Comune di Forio. Le sorgenti sono ipertermali, fortemente mineralizzate, di tipo salso-bromo-iodiche e salso-solfato-alcaline. Un’oasi di pace in 50.000 metri quadrati di giardini con piante e fiori di ogni tipo, un autentico “paradiso” termale in riva al mare.

Parco Termale Tropical (Serrara Fontana)

Il Parco Termale Tropical è situato all’ingresso del famoso villaggio di pescatori di Sant’Angelo d’Ischia. La posizione unica, rialzata su una collina a picco sul mare, offre un panorama incomparabile di S.Angelo e della famosa “Torre”. Il parco offre numerose piscine termali di varie temperature che vanno dai 18 ai 40 C con acqua batteriologicamente pura, naturale, radioattiva e limpida.

Sorgente di Nitrodi (Barano)

La sorgente di Nitrodi è rinomata agli isolani ed ai turisti che frequentano l’isola, per le sue qualità terapeutiche. L’acqua della Sorgente è classificata come medio – minerale (bicarbonato – solfato e alcalino – terrosa) e ipotermale. Tra i principali componenti: sodio, calcio, potassio, cloro, zolfo, carbonio.

Alla sorgente affluisce copiosa gran parte della popolazione isolana per curare ferite, artrosi, reumatismi ed anche semplicemente per prelevare parte dell’acqua o per berla.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.